SOS per Capocolonna della direzione regionale dei musei: serve aiuto privato.




La direzione regionale dei musei per la Calabria, che non ce la fa'da sola a gestire i tanti tesori di cui è responsabile nell'area archeologica e nel museo di Capocolonna, è pronta a chiedere sostegno ad Associazioni ed Aziende private. Lo annuncia Angelina Di Salvo, responsabile della comunicazione per la stessa direzione comunicando di un recente incontro fra il direttore Filippo Demma ed il sindaco crotonese Vincenzo Voce. Ad alcuni giorni dalla fine dei lavori di manutenzione di manutenzione straordinaria del Museo, a margine di un sopralluogo è stata osservato che il personale statale potrebbe non bastare alla gestione del Museo crotonese. Per Di Salvo la collaborazione con aziende culturali ed il terzo settore rappresenta "una grande occasione di crescita per Capocolonna, ma anche una grande opportunità per le associazioni, gli enti del terzo settore e le imprese culturali del territorio. Si tratta di una occasione di partecipazione e di lavoro in una terra che, dopo la delusione industriale deve trovare nella cultura e nel turismo sostenibile la strada per rilanciare".

Francesco Rizza

21 visualizzazioni0 commenti