Sanità nel Marchesato : Mcl scrive alle Istituzioni.


Terminta la raccolta di firme per una sanità più dignitosa nel distretto Sila dell'Asp crotonese a cura del Movimento Cristiano Lavoratori del presidente Alberto Fico. La petizione, indirizzata a Roberto Occhiuto presidente della Regione Calabria, alla prefetto crotonese Carolina d'Ippolito, a Francesco Masciari responsabile dell'Asp crotonese ed al sindaco petilino Simone Saporito si è resa necessaria dopo la morte di di due cittadini anche a causa del ritardo con cui l'unica ambulanza a disposizione del Poliambulatorio di Campizzi che non ha ricevuto, da parte delle Istituzioni locali tutta l'attenzione che ci si sarebbe aspettati. Particolarmente la morte di Domenico Rizza, padre di famiglia di appena 50 anni, ha provocato l'indignazione cittadina a tal punto che alcuni cittadini si sono tassati per acquistare alcuni defibrillatori mentre l'Avis del presidente Domenico Angotti organizzerà alcuni corsi per l'utilizzo dello strumento salva vita. Nella raccolta di firme si chiede ai responsabili istituzionali la possibilità di un incontro pubblico per spiegare cosa intendano fare per risolvere le problematiche di un territorio stanco di essere tenuto nel più totale abbandono. Fra le altre cose, nella petizione si osserva che nel "Distretto Sila",esista una sola ambulanza che anche a causa delle pessime condizioni viarie non può bastare.

Francesco Rizza

36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti