Regione Calabria: Occhiuto soddisfatto dei primi 100 giorni a guida dell'Ente.




È una Calabria con più luce che ombre quella descritta dal presidente Roberto Occhiuto nella conferenza stampa sui suoi primi giorni 100 giorni a guida della regione Calabria. Il portale online dello stesso Ente ne da notizia con un comunicato stampa. Spazio rilevante nelle prime attività avviate e svolte é stato dato alla sanità. "Dopo 12 anni di commissariamento - si legge nella nota - finalmente la sanità è tornata ai calabresi. È nata Azienda Zero, una centrale operativa unica per governare al meglio e in modo coordinato il lavoro delle Aziende sanitarie e ospedaliere e per razionalizzare i costi. Ben 92 strutture sanitarie saranno finanziate in Calabria attraverso i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza: 16 ospedali di comunità, 19 centrali operative territoriali, 57 case della comunità. È stato dato il via libera a 201 assunzioni a tempo indeterminato per l’ospedale “Annunziata” di Cosenza. E poi, la Calabria prima in Italia per incremento percentuale delle somministrazioni, in relazione ai target fissati dal generale Figliuolo. Il Progetto di telemedicina con il Policlinico Gemelli di Roma per l’assistenza domiciliare da remoto ai pazienti Covid. Sono stati aperti 26 centri vaccinali. Sono stati creati 118 nuovi posti letto in area medica Covid e 28 nuovi posti letto in terapia intensiva. È stata stipulata una convenzione con i medici di medicina generale e con i pediatri per il potenziamento della campagna vaccinale. È stato siglato un accordo con Areu, l’Agenzia regionale emergenza-urgenza della Lombardia. Riaperti gli ospedali di Cariati, Trebisacce e Praia a Mare. Avremo una nuova azienda ospedaliero universitaria unica “Renato Dulbecco”, a Catanzaro, nata dall’integrazione tra l’ospedale Pugliese-Ciaccio e l’Aou Mater Domini. Successo per la campagna di vaccinazione nelle scuole, con genitori medici e infermieri volontari. Grazie anche a questa iniziativa, la Calabria è la Regione con più alunni in presenza. Sono stati sbloccati, grazie ad una specifica missione a Bruxelles, 69 milioni di euro del Fondo sociale europeo per la Calabria i cui pagamenti erano stati congelati dalla Commissione". Per quanto riguarda la pubblica istruzione, la nota evidenzia che "è stato elaborato un Piano di intervento per la messa in sicurezza e la realizzazione di edifici scolastici. La gestione degli aeroporti calabresi tornerà presto sotto il controllo della Regione. Tutte le selezioni del personale per la Regione saranno gestite dal Ministero della Funzione Pubblica, attraverso il Formez: saranno premiate meritocrazia e competenza". Per quanto riguarda, inoltre, il turismo, il presidente Occhiuto evidenzia che "la Regione ha iniziato a lavorare per il mare pulito già a novembre, è stata sottoscritta un’intesa con la Stazione zoologica “Anton Dohrn”, che in Calabria ha sede ad Amendolara ed è guidata da Silvio Greco".

10 visualizzazioni0 commenti