Pochi risultati del Crotonese nella graduatoria Pnrr. La palestra di Pagliarelle ammessa con riserva




Non è andata granché bene ai Comuni della provincia di Crotone relativamente alla pubblicazione delle graduatorie dell’Avviso per il potenziamento delle infrastrutture dello sport a scuola nell’ambito del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza pubblicate sul sito del ministero della Pubblica Istruzione. Allo stato attuale delle cose, solo San Mauro Marchesato si è visto finanziare la messa in sicurezza di un edificio già esistente con un finanziamento di 686.195,52 euro. Per il finanziamento di nuove strutture solo Crucoli e Cotronei si sono visti finanziare due progetti in prima battuta rispettivamente, con 924.239,54 euro e 658.198,86 euro. Per quanto riguarda Petilia Policastro il finanziamento relativo al progetto della nuova palestra del Comprensivo "Marconi" di Pagliarelle per la quale sarebbero necessari 800.000 euro, al momento è stata ammessa con riserva. Non è andata meglio al Comune crotonese al quale è stato bocciato l'unico progetto presentato di 1.694.815,03 euro. Bocciate, inoltre le richieste di Mesoraca (due progetti per un totale di oltre 1,8 milioni di euro), di Carfizzi (800.000 euro) e di San Nicola dell'Alto (1.241.000 euro). Fra i quattro progetti depositati dalla provincia di Crotone, di cui due ammessi a finanziamento, rispettivamente di 372.300 e 310.250 euro, e due con riserva, uno di 558.450 euro e l'altro di 90.000 euro. Evidentemente, nel territorio pitagorico, per migliorare la qualità dei finanziamenti occorre migliorare la qualità delle proposte ma, forse, anche migliorare la qualità degli uffici preposti alla presentazione delle richieste che nonostante la necessità infrastrutturale, graduatoria dopo graduatoria, ottiene nella migliore delle ipotesi risultati minimi.

Francesco Rizza

410 visualizzazioni0 commenti