Petilia, la commissione per il concorso di geometra comunale si dimette.



Relativamente al concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di n. 1 unità di categoria giuridica “C” – geometra- con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pieno, CCNL comparto funzioni locali –pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4^ Serie Speciale – Concorso ed Esami – n. 98 del 13/12/2019, l’Amministrazione comunale di Petilia Policastro guidata dal sindaco Simone Saporito ha dovuto sostituire la commissione esaminatrice. Lo si apprende da una determina a cura della dottoressa Maria Nicotera, l’unica che ha accettato di fare parte della stessa commissione in qualità di segreteria verbalizzatrice.Dalla stessa determina si apprende che in data 17 dicembre 2021 la dottoressa. Floriana D’Oppido, comunicava di voler rassegnare le proprie dimissioni dall’incarico conferito nella nomina della Commissione suddetta per motivi di lavoro, mentre il 12 febbraio scorso il dottore Francesco Maduri ha comunicato di voler rinunciare all’incarico. Nel frattempo nessuna comunicazione di conferma era pervenuta da parte del Componente dal dottor Devona Giancarlo. “Attesa la necessità di procedere alla sostituzione dell’intera Commissione di concorso con altri componenti ai sensi e per gli effetti dell’art. 15 del Regolamento di Disciplina dei Concorsi e delle altre procedure di assunzione approvato con Delibera di Giunta n. 113 del 14 novembre 2017;conferito per motivi strettamente personali”, la dottoressa Nicotera ha nominato la nuova commissione; attingendo dal personale della Provincia di Crotone. I nuovi nominati sono l’ingegnere. Benincasa Francesco, Responsabile Settore n. 3 Viabilità –Patrimonio, nella qualità di Presidente; il dottore . Nicola Artese – Dirigente del Settore n. 4 - Settore 04 - Edilizia Scolastica, Patrimonio- Urbanistica - Politiche Ambientali - Mobilità Trasporti E Sicurezza Stradale e la dottoressa Patrizia Dioguardi - Responsabile del Servizio Amministrativo-Sanzioni e Contenzioso, nella qualità di componente esperto.

Francesco Rizza

224 visualizzazioni0 commenti