Ospedale veterinario per i cani istituito a Crotone. Interventi pure per il randagismo.


Istituto con una delibera della Conferenza dei Sindaci dell’Azienda Sanitaria Provinciale il canile sanitario baricentrico provinciale. "Portiamo a conclusione - sottolinea Carla Cortese assessore crotonese alla sanità - un progetto importante non solo dal punto di vista di contrasto al fenomeno del randagismo, molto avvertito in tutti il territorio provinciale, ma anche sotto l’aspetto sanitario. E’ anche un gesto d’amore nei confronti dei migliori amici dell’uomo che presso la struttura troveranno accoglienza ed assistenza". Si tratta di un progetto effettuato in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale per il quale è già pronto un contributo regionale di 90000 euro. Sarà una struttura moderna dove sarà possibile effettuare l’identificazione e contestuale iscrizione in anagrafe dei cani randagi, la visita clinica con la relativa compilazione di una scheda clinico – segnaletica, interventi terapeutici clinici urgenti, interventi di profilassi e sarà possibile effettuare la sterilizzazione dei cani randagi impattando in maniera significativa su una problematica sociale importantissima come quello del randagismo.




25 visualizzazioni0 commenti