Cutro : un altro semestre di commissariamento.


E’ stato prorogato per altri sei mesi dal Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno Lamorgese, lo scioglimento del Consiglio comunale di Cutro, uno dei maggiori centri del Crotonese. La Commissione d'accesso, diretta dal prefetto in pensione Domenico Mannino, presente nel Municipio cutrese dall'agosto 2020, ha chiesto un altro semestre di tempo nel corso del quale saranno completati i concorsi pubblici con cui il Comune si doterà di nuove classi dirigenti, nella consapevolezza che negli uffici cutresi la mala pianta della 'ndrangata sarebbe entrata grazie alla collaborazione dei "colletti bianchi" ed un cambio di passo si era reso necessario. Come si ricorderà il Comune di Cutro era stato sciolto in seguito alle indagini da cui è scaturita l' operazione "Thomas" nella quale fu arrestato fra gli altri un ex dirigente dell’area tecnica del Comune. Secondo la Guardia di Finanza di Crotone che ha affiancato nelle indagini la Dda di Catanzaro, a collaborare con la cosca Grande Aracri anche Ottavio Rizzuto ingegnere del Municipio cutrese sino al 2015 ed ex presidente della Bcc del Crotonese, carica da cui si era dimesso dopo l'arresto.

Francesco Rizza

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti