Appuntamento con il "Premio Caccuri" il 10 agosto.





Ritornerà il prossimo 10 agosto il "Premio Caccuri" che, arrivato all'undicesima edizione, è l'evento culturale più importante della provincia di Crotone. Il presidente della giuria Giordano Bruno Guerri ha reso pubblici i quattro finalisti dellʼXI edizione del prestigioso premio ideato dallʼAccademia dei Caccuriani. Si tratta di Barbara Gallavotti, Valentina Petrini, Pif e Federico Rampini. Lo scorso anno lo stesso riconoscimento era andato a Dacia Marini. Nella cittadina della Presila crotonese, uno dei due Borghi più belli d’Italia della Provincia, Il premio premio letterario, nato grazie alla volontà del presidente Adolfo Barone e dei vicepresidenti Olimpio Talarico e Roberto de Candia, nel corso delle dieci edizioni finora svolte ha portato nel borgo calabrese, caratterizzato dalla torre cilindrica del maestoso castello medievale, nomi prestigiosi della letteratura, dellʼeditoria, del giornalismo. E così sarà anche questa estate. Ancora poco tempo, dunque, per capire quale saggio meriterà il riconoscimento caccurese. La quartina è composta da "Confini invisibili" di Barbara Gallavotti (Mondadori); "Il cielo oltre le polveri" di Valentina Petrini (Solferino); "Illegal. Lʼagenda della legalità di Pif" (Paperfirst). E"Suicidio occidentale" di Federico Rampini (Mondadori).

Francesco Rizza


11 visualizzazioni0 commenti