Agricoltura e caporalato: arresti in corso fra Calabria e Basilicata.




Ancora sfruttamento di operai nel settore agricolo, fra le province di Catanzaro, Crotone, Cosenza e Matera. E, infatti, in corso un’operazione dei Carabinieri per il contrasto al caporalato, con l’esecuzione di numerosi arresti - il numero esatto non è stato ancora reso noto dagli investigatori - ed il sequestro di varie aziende agricole. I provvedimenti emessi dal Gip di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica. Le indagini che hanno portato all’emissione delle ordinanze di custodia cautelare e dei decreti di sequestro sono state condotte dai carabinieri del Reparto territoriale di Corigliano Rossano e del Comando Tutela per il lavoro, con il supporto dei militari dei Comandi provinciali di Crotone e Matera.. Le persone coinvolte nell’operazione sono indagate, a vario titolo, per i reati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, minaccia ed estorsione. Gli arresti ed i sequestri vengono eseguiti, in particolare, nei territori di Corigliano Rossano, Mirto Crosia, Crotone e Matera.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti